“Incontri con l’Autore 2020” Quattro appuntamenti tra narrativa, linguistica, interviste e attualità

Pubblicata il 19/02/2020

Ritorna Incontri con l’Autore, la rassegna letteraria che a Camposampiero vanta una storia pluridecennale (venne fondata negli anni ‘60 dello scorso secolo dalla Biblioteca comunale) nel corso della quale ha fatto arrivare in città alcuni tra i nomi più importanti della cultura regionale e nazionale.
 
Quattro le presentazioni in programma dal 6 marzo al 17 aprile.    
 
RINVIATO A DATA DA DESTINARSI Ad aprire la rassegna sarà, venerdì 6 marzo alle 18.30 nella sala conferenze di villa Campello, Romolo Bugaro, con il romanzo Non c’è stata nessuna battaglia, pubblicato da Marsilio nel 2019.
Padovano, avvocato, scrittore, Bugaro ha un rapporto speciale con Camposampiero in quanto il padre fu per molti anni primario dell’ospedale Pietro Cosma.
Il suo esordio letterario risale al 1993. Nel 1998 balzò agli onori delle cronache con il romanzo La buona e brava gente della nazione, finalista al premio Campiello.
Recentemente ha scritto per il teatro Una banca popolare, riflessione sul sistema bancario veneto e sulla sua crisi, che ha suscitato polemiche in quanto osserva la vicenda dalla parte dei “cattivi”: i signori della finanza, convinti di essere al di sopra della legge mentre la schiera dei beneficiati volta rapidamente le spalle agli ex potenti in disgrazia. 
Con Non c’è stata alcuna battaglia, Bugaro fa invece un salto indietro nel tempo proponendoci un affresco generazionale che ci riporta nella Padova degli anni ’70, periodo di cambiamenti radicali e violenti, visto attraverso gli occhi apparentemente cinici ed indifferenti dei giovani protagonisti.

Il tema quanto mai attuale dell’inquinamento ambientale è al centro dell’appuntamento in programma venerdì 3 aprile, alle 18.30 in villa Campello. Gianfranco Bettin, uomo politico, scrittore, acuto osservatore della realtà contemporanea, presenta il romanzo Cracking, Mondadori, 2019. Il protagonista è Celeste Vanni, un uomo in rivolta nella fabbrica dei veleni e degli inganni. Celeste ha lavorato una vita al Petrolchimico di Porto Marghera e lì, nello spettacolare scenario di una delle più grandi industrie del mondo, si sviluppa il racconto che ci restituisce un ritratto inedito della laguna: una Venezia malinconica che si confonde nei ricordi e la Venezia del Petrolchimico con le sue feroci contraddizioni”
Conduce l’incontro Carlo Toniato
 
La rassegna si chiude venerdì 17 aprile, alle 18.30 in villa Campello con la presentazione dell’ultimo libro del giornalista e scrittore Francesco Cassandro, C’è sempre una storia. Interviste strada facendo, Youcanprint, 2019. Il volume raccoglie alcune delle più belle interviste che Cassandro, già vicedirettore de Il Gazzettino e direttore de il Camposampierese, ha realizzato negli ultimi anni. Alla fine ciò che emerge è che “c'è sempre una storia. Unica e irripetibile. Bella o triste, vincente o dolorosa. Le più belle, le più vere, ci sfiorano ogni giorno. Basterebbe fermarle, chiedere ed ascoltare”
Conduce l’incontro il giornalista Ario Gervasutti
La rassegna Incontri con l’Autore è organizzata dall’assessorato alla cultura della Città di Camposampiero e dalla Biblioteca comunale, in collaborazione con Rete BiblioAPE e Libreria Costeniero, Camposampiero.
Tutti gli incontri sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
 
Per informazioni:
 
Biblioteca comunale - Ufficio cultura. 049 9300255 - cultura@comune.camposampiero.pd.it
 
Libreria Costeniero: 049 738 1127 – camposampiero.libreria@costeniero.it

Allegati

Nome Dimensione
Allegato INCONTRI CON L'AUTORE 2020.jpg 2.25 MB

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto